COMUNICATO STAMPA

Home / Senza categoria / COMUNICATO STAMPA

Anteprima

LOTTATORI

Sguardi Sollevano Vento

Martedì 13 dicembre, Teatro Argentia – Gorgonzola

Martedì 13 dicembre presso la prestigiosa Sala Argentia di Gorgonzola, debutterà in anteprima lo spettacolo teatrale “Lottatori – Sguardi Sollevano Vento”, progetto d’arte sociale ideato e diretto da Sebastiano Filocamo per la Stravaganza Onlus, Associazione di Volontariato che si occupa di sviluppare e diffondere i valori della solidarietà e dell’integrazione sociale, promuovendo attività legate all’ambito teatrale e aperte al disagio socio-culturale, psichico e psico-fisico.

Lo spettacolo nasce dopo tre anni d’intenso lavoro e diventa progetto di denuncia civile e sociale, dove fatti di cronaca vengono presi come riferimento per entrare nel profondo intimo dell’essere umano e restituire gli aspetti più universali di questi accadimenti nel particolare momento storico che stiamo attraversando, traslandoli attraverso uno sguardo poetico (e non mediatico), per sottolineare che denuncia privata e sociale non sono scindibili. La drammaturgia è tratta da poesie di Pier luigi Cappello, Vivian Lamarque, Franco Arminio.

La scelta degli argomenti è scaturita da un lungo laboratorio che ha permesso la scelta di alcuni temi più sentiti quali: il femminicidio – l’omofobia – la paura del poi – l’immigrazione -i pari diritti per tutti – i delitti di Stato – gli abusi di potere – la corruzione sociale e umana. A queste denunce si sono affiancati altri temi più personali quali: la critica alla nostra società consumistica – la memoria e l’assenza.

La colonna sonora originale di tutto lo spettacolo è stata affidata a Giordano Colombo e Andrea Torresani così come gli arrangiamenti delle canzoni di Franco Battiato, Jovanotti e Sergio Endrigo, tra le altre, inserite nello spettacolo.

Le voci ospiti sono tante e si mescolano cantanti, come Mira Awad, Rossana Casale, Paola Iezzi e attori come Elio De Capitani, Elisabetta Pozzi, Laura Marinoni, Ferdinando Bruni, Paolo Sassanelli, Mercedes Martini. Federica Fracassi insieme a tre voci di veri profughi che raccontano del loro viaggio per scappare dalla guerra.

Dal vivo insieme ai perfomers,la partecipazione di due professionisti, Niccolò Agliardi e Corinna Agustoni.

I costumi ideati da Grazia Colombini e le scenografie da Davide Dormino

È sul lavoro fisico dei performers che si è costruito in questi lunghi anni di laboratorio tutto il progetto facendo così che lo spettacolo sia sostenuto principalmente dai loro racconti emozionali. La poesia e le canzoni, interpretate dagli artisti che hanno prestato la propria voce, sono “agite” in scena dai ragazzi/performers de “La Stravaganza Onlus” proponendo allo spettatore un modo fisico di usufruire della denuncia o della rivendicazione dei diritti attraverso uno sguardo poetico e non omologato.

I video realizzati appositamente per questo progetto, tra i quali uno di Federico Brugia, si intrecciano anch’essi nella parte narrativa dello spettacolo.

L’intero progetto è stato affidato da “La Stravaganza Onlus” a Sebastiano Filocamo che lo ha interamente ideato e coordinato.

Se il ruolo de “La Stravaganza Onlus” è quello di vigilare da vicino ogni passaggio del lavoro artistico e soprattutto del lavoro educativo svolto con i ragazzi protagonisti, il compito di Sebastiano Filocamo, è invece, grazie alle sue molteplici competenze artistiche, quello di riuscire a mostrare con il lavoro proposto, la possibilità di un recupero educativo legato all’integrazione e alla denuncia sociale reali attraverso l’utilizzo dell’arte, lavoro che è alla basa dell’associazione stessa.

 

Per i biglietti: http://www.argentia.it/ o associazione.stravaganza@gmail.com

Ufficio Stampa La Stravaganza Onlus

Atlantis Company

Alessia De Rubeis

alessia.derubeis@atlantiscompany.it

Cell: 334/9610869